venerdì 28 marzo 2014

La solitudine di un amore


1 film, 1000 emozioni  #5


Chi ama è vivo. Cosa significa amare? Significa condividere. Condividere la vita con qualcuno. Le piccole cose, le emozioni che compongono, come in un splendido puzzle, la nostra giornata. Significa abbracciare l'esistenza assieme, senza lasciarsi mai soli. Significa anche sconfiggere le tristezze e le solitudini che ci siamo creati attorno. L'amore è esigente e disperato, è pazzo e totalizzante.
Tutto questo, è possibile che accada tra un uomo e un sistema operativo?
Nel film Lei di Spike Jonze, vincitore dell' Oscar come miglior sceneggiatura originale, SI!

Eh si, non c'è mai stato premio maggiormente azzeccato! La storia che questo film ci racconta è indubbiamente originale, complessa e stupefacente. E' la storia di un uomo solo e solitario, che come mestiere, in un epoca futura imprecisata, scrive, dettando ad un computer, lettere bellissime per conto di altre persone (addirittura per alcune da anni e anni). E' un personaggio taciturno, scostante ma custodisce negli occhi una meravigliosa profondità.
Nel mondo in cui vive ormai tutto avviene tramite la voce. Le persone ovunque parlano con i loro computer o dispositivi telefonici e con la voce leggono e-mail, scrivono messaggi, leggono le notizie. Tutto è moderno e tecnologico.
Thodore, il nostro protagonista, interpretato magistralmente da Joaquin Phoenix, si innamora della splendida e seducente Samantha, ovvero la voce di un sistema operativo di ultima generazione ( ed io aggiungerei, facile innamorarsi della voce di Scarlett Johansson, in italiano Micaela Ramazzotti). E' una voce calda ed espressiva, ha mille sfumature diverse, lo accarezza e lo accudisce, lo attrae e lo conquista.
Lei, è una voce.
Comincia così un vortice d'amore, in cui lo spettatore, a tratti eccessivamente sconvolto dalla stranezza di ciò che vede, riesce infine ad immedesimarsi.
Si tratta di una storia d'amore intima e delicata, che coinvolge tutti i sensi e cresce giorno dopo giorno, attimo dopo attimo, come un bambino che impara a guardare il mondo.
Una storia d'amore difficile, come tutte le altre. Dolorosa e mutabile, esattamente come tutte le altre. Triste.
Molto toccante il momento in cui i due personaggi fanno l'amore attraverso la voce, e lo schermo del cinema diventa completamente nero facendo assaporare anche a noi la bellezza dei suoni, e facendoci percepire ciò che questi possono provocare. E' stato un momento di grande bellezza.
E ancora, la sequenza in cui Lei scopre il mondo attraverso la telecamera del dispositivo e si fa trascinare in giro correndo, volteggiando, girovagando, perchè ha la curiosità di chi non ha mai visto nulla. E ridono insieme, ridono e danzano, Ridono e si amano.
Sicuramente ed inevitabilmente sorge spontaneo un pensiero critico, soprattutto per una tradizionalista come me,ovvero: Può davvero essere sostituito tutto con delle macchine? Non abbiamo più bisogno delle relazioni umane? Quanto può essere necessario il contatto tra le mani, tra i corpi, tra le labbra? Occhi negli occhi?

Nel doppiaggio italiano, nonostante abbia sentito molte critiche in giro nel web, a me non è dispiaciuta la voce di Micaela Ramazzotti, roca e dolce al punto giusto.
La fotografia è sensazionale ed emozionata, le musiche coinvolgenti e lievi. Il tutto è confezionato in modo elegante ma a tratti anche grottesco.
Questo film dalle tinte pastello mi è davvero piaciuto molto. Lo consiglio a tutti gli innamorati, poichè riesce a trasmettere l'importanza di amare il mosaico della persona che abbiamo accanto, pezzettino per pezzettino.

Vi lascio due clip in italiano:

 




E la colonna sonora:




Buona vita e buona visione.
                                                                                                                                                          Federica


Questo post è stato scritto interamente da me pertanto è vietato copiarne i contenuti. Le immagini inserite sono state trovate online e sono state considerate di pubblico dominio. Per problemi di copyright contattatemi e l'immagine verrà rimossa.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, lascia pure un segno del tuo passaggio... mi farai felice :)