domenica 11 maggio 2014

Book Tag - Cuore di Mamma


Dipinto di Steve Hanks (clicca qui per saperne di più)

Buongiorno e buona Domenica!! Questo è un altro post programmato che dovrebbe (e dico dovrebbe perchè non so se funzionerà) tenervi compagnia durante la mia assenza. Si, perchè io sono al Salone del Libro... evvai!!!
Ma facciamo le persone serie. Oggi è la festa della mamma, e diciamolo pure, la mamma è sempre la mamma. Quindi, post interamente dedicato alle nostre adorate, tenere, a volte rompiscatole, mammuzze.
Sono stata taggata da Coccinella (andate a dare uno sguardo al suo blog) che ha ideato questo dolcissimo Tag per festeggiare le nostre mamme con divertimento e, ovviamente, tanti libri!
Iniziamo subito!!!



La storia della buonanotte

Qual era la storia, il libro, la favola che ti leggeva la mamma per farti fare sogni tranquilli?

Oddio, me ne avrà lette un migliaio. Sono davvero tante. Avevamo dei libroni giganti, quelli con una marea di figure, immagini che ricordo nei minimi dettagli perchè le consumavo con gli occhi e con le dita.
Una delle storie però che mi è rimasta maggiormente impressa, tant'è che qualche mese fa me la sono andata a rileggere e mi sono commossa per la nostalgia, è Scarpette rosse di Andersen, in questa edizione che vedete nella foto (che ovviamente conservo ancora).
Una bellissima favola, triste, magica e affascinante, con un duro insegnamento tra le righe.




La ricetta che ti fa pensare alla tua mamma

Sicuramente il sugo alla bolognese. Buono come il suo non ne esistono al mondo. Quando lo prepara e lo lascia nella pentola, io sono sempre pronta ad assaggiarne cucchiaiate e cucchiaiate. Da solo, sul pane, con la pasta grossa e al dente. Una vera delizia. E che profumino...mmmm...
Rimane per tutta la giornata nella cucina, si riversa nelle stanze e mi fa sentire a casa.




Quest'anno per la festa della mamma decidi di regalarle un libro

Quale scegli e perchè?



La bambina che salvava i libri di Markus Zusak, perchè adoro farle leggere libri che ho particolarmente amato. E sono sicura che la storia di Liesel le piacerebbe da morire. Una storia profonda, struggente e appassionante.
Se vi intriga qui potete leggerne la mia recensione.









Saggezza materna

Una frase che ti dice la tua mamma che secondo te è importante.

Ce ne sono molte, anche se mia madre raramente si esprime attraverso massime o frasi fatte. Di solito preferisce i lavaggi del cervello :) Scherzo!
Ma in questi giorni ripensavamo insieme ad una considerazione:
"L'indipendenza per una donna è importante. Non bisogna ridursi a dover chiedere i soldi al proprio marito per comprarsi un paio di calze."  E' una frase che attraversa generazioni. Mia nonna la diceva a mia madre, e lei a volte l'ha girata a me. La nonna intendeva che c'è una grandissima soddisfazione nel potersi far passare sfizi con i propri soldi, nel saper guidare la macchina e poter andare dove ci pare, senza bisogno di essere accompagnate. Insomma mia nonna, per la sua epoca era una donna molto moderna!




Consiglio di figlia

Un libro che hai letto tu e poi consigliato alla tua mamma e ha avuto successo.

In particolare due libri letti che le ho consigliato l'hanno colpita moltissimo: Accabadora di Michela Murgia e Il giardino dei segreti di Kate Morton. 
In particolare Accabadora l'ho prestato sia a lei che a mio padre e continuano tutt'ora a ringraziarmi entrambi per la splendida letture che ho fatto affrontare loro.








Consiglio di mamma

Viceversa un libro che ha letto la mamma e poi su suo suggerimento hai letto anche tu.



Uno tra tutti Se una notte d'inverno un viaggiatore di Italo Calvino, che è diventato forse il mio libro preferito in assoluto. Me lo diede in un'edizione vecchia e malconcia, senza sovraccoperta, usurato ma bellissimo.
Sulla prima pagina ora ci sono due date, le nostre due letture: 1982, 2011.
Sono affezionata in modo ossessivo e maniacale a quel libro e lo conservo come un prezioso tesoro.






Rapporto tra madre e figlio/a

Consiglia un libro che ne parla.


Ok, qui forse uscirò un pochetto fuori tema o comunque vi consiglierò un libro che parla di un rapporto mai nato tra madre e figlio. Un rapporto che non ha avuto la forza di nascere.
Nessuno sa di noi di Simona Sparaco, un libro che mi ha lasciato i brividi addosso. Stupendo!
Spero di riproporvelo presto in una puntata di Letture preziose.







Se fossi mamma io

Se fossi mamma o se lo sei, qual è un libro che diresti al tuo bambino di leggere entro la V elementare?


Questa è difficile, ho dovuto rifletterci parecchio. Credo Pinocchio di Collodi oppure se si può già leggere a quell'età Il piccolo principe. Io non ricordo esattamente a quanti anni l'avessi letto ma da allora non l'ho più lasciato. E poi comunque, lo ammetto, io a quell'età leggevo anche cretinate tipo Piccoli Brividi o Le ragazzine... ma tutto fa brodo. Quindi anche quelli sarebbero ben accetti.





Un pensiero per la tua mamma

Ecco, io non sono brava nelle dichiarazioni d'amore. 
In ogni caso, cara mammina, sai che senza te sarei persa. Grazie per tutto ciò che hai fatto e continui a fare ogni giorno per me e scusa se non sono proprio il prototipo di figlia perfetta :)
Auguri e godiamoci insieme questa giornata speciale!


Il Tag finisce qui. E' stato molto tenero e divertente prepararlo. Se vi piace non esitate a farlo anche voi!

Buona vita e buone letture.


8 commenti:

  1. Che bellissimo TAG :) Eh beh, la frase che hai scritto è davvero saggia e bella!! E il sugo alla bolognese poi.... mi hai messo fame!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti assaggiarlo, è divino!! :) Carino vero? Anche a me è piaciuto davvero molto farlo!

      Elimina
  2. Dolcissimo questo tag!!! ^^

    RispondiElimina
  3. L'ho fatto anch'io questo tag, molto dolce e tenero :3 ma sai che "Il piccolo principe" non l'ho mai letto? so di cosa parla e tutto, però non ho mai avuto occasione di leggerlo..devo recuperare :)
    "L'indipendenza per la donna è importante" non posso che concordare con questa frase, complimenti *batte le mani*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uuuuuh devi assolutamente leggere Il piccolo principe, ti prego Rosa!!

      Elimina
  4. Grazie per aver fatto il Tag! =) Tanta stima per la mamma e per la nonna super all'avanguardia. La bambina che salvava i libri...ho letto la tua recensione, ora leggo che lo vuoi consigliare alla tua mamma..così mi tenti molto...poi con un titolo del genere..aiuto povere finanze mie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E di che?? Era davvero dolcissimo :)
      Anche le mie finanze piangono, causa: Salone di Torino!!!

      Elimina

Ciao, lascia pure un segno del tuo passaggio... mi farai felice :)