giovedì 22 maggio 2014

Profumo di pagine nuove #8 - Femminilità diverse e contrarie

#8
In questa rubrica, ogni Giovedì, vi mostro le novità libresche interessanti secondo me. Per tutte le altre puntate--> Profumo di Pagine nuove


Buongiorno gente, dire che sono felice è poco. Oggi sono felicissimaaa!
Allora prima di tutto devo darvi una notiziona, che credo farà felici molti di voi.
In occasione del Maggio dei Libri, da oggi 22 Maggio a Lunedì 26 Maggio 2014, tutti i libri hanno lo sconto del 20%. Tutti, e dico tutti! Quindi, correte a fare acquisti.
Io non prenderò granchè , dato che ho già fatto la psicopatica al salone del libro, dunque mi incatenerò a casa cercherò di stare in casa e leggere tutti gli arretrati.

Due giorni fa, per la prima volta ho pubblicato un mio racconto. Se ve lo siete perso o se volete andare a sbirciare : La mano fredda della tua assenza

Ora diamo inizio alla rubrica di oggi, piena di novità succulente, tanto per cambiare :(




Titolo: Iris e Lily
Autore: Angela Scipioni, Julie Scipioni
Editore: Bompiani
Pagine: 1406
Prezzo: 28 euro (si lo so, assurdo...)

Trama:
Iris Capotosti vive sulla costa ligure, sua sorella Lily nello stato di New York. Un giorno, in uno scambio di e-mail, cominciano a rievocare episodi della loro infanzia, vissuta negli Stati Uniti tra gli anni '60 e '70 insieme a dieci fratelli e sorelle, in una caotica famiglia di origini italo-irlandesi. Sull'onda dei ricordi le due sorelle, trasportate dal flusso narrativo, raccontano a capitoli alterni la loro storia, prima di bambine, poi di giovani donne, che crescono e vivono in un ambiente connotato da una cultura maschilista, in cui sperimentano povertà e abbandono, maltrattamenti e favoritismi, cattolicesimo e femminismo. Alla ricerca di un rapporto che possa garantire loro amore e sicurezza, le due donne si sposano in giovane età: Iris con un anestesista italiano incontrato durante un viaggio, Lily con un prepotente ragazzo locale che presto le farà rinunciare al sogno di diventare cantante. Sia Iris che Lily si trovano intrappolate in un matrimonio soffocante e a volte pericoloso, dal quale saranno costrette a uscire per ritrovare la propria natura e affermare la propria identità. Le e-mail che le sorelle si scambiano a intervalli costituiscono un secondo livello di narrazione, nel quale vengono esplorate le loro reazioni a percezioni divergenti del passato, che spingono Iris e Lily a confrontarsi con dubbi, malintesi e risentimenti sepolti dal tempo ma mai dimenticati.

Cosa mi ha colpita:
A parte il prezzo proibitivo, la storia di queste due donne mi interessa davvero molto. E' scritto, tra l'altro, a quattro mani, e deve essere bello leggere i punti di vista di due donne diverse, accomunate dalla stessa sofferenza, dalle stesse sensazioni.


Quando mi piacerebbe leggerlo:
Quando avrò i soldi per comprarlo E' uno di quei romanzi lunghi, che potrebbe accompagnarmi per un'intera estate.



Titolo: L'altra metà
Autore: Sarah Rayner
Editore: Guanda
Pagine: 330
Prezzo: 18 euro

Trama:
Non potrebbero essere più diverse: Maggie, giornalista freelance, riesce a coltivare la sua sobria eleganza conciliando il lavoro e i doveri di mamma; Chloe è una ragazza bella e dinamica, che lavora nel mondo patinato delle riviste di moda ed è sul punto di dare una svolta alla propria carriera. Eppure amano lo stesso uomo. James è l'ago della bilancia: incapace di decidere tra moglie e amante, oscilla tra le due donne che rappresentano i poli opposti ma ugualmente attraenti della tranquillità famigliare con tutte le sue gratificazioni e della trasgressione, della passione incontrollata. E alternando i punti di vista dei due personaggi femminili che Sarah Rayner ci racconta le due facce dell'amore, sfruttando la trama classica del tradimento per esplorarne gli aspetti più inconfessabili e dolorosi: il senso di colpa, la difficoltà del compromesso, l'incertezza del futuro. E regala a Maggie e Chloe un finale che è un nuovo inizio.


Cosa mi ha colpita:
Anche qui due donne, una moglie e un'amante. Sarà intrigante leggere entrambi i punti di vista, e magari anche quello dell'uomo pezzo di merda.


Quando mi piacerebbe leggerlo:
Ok, scusate se sono ripetitiva ma si avvicina l'estate e io comincio a pensare alle letture da spiaggia. Questa mi sembra proprio adatta.



Titolo: Fine estate
Autore: Lara Santoro
Editore: E/O
Pagine: 167
Prezzo: 16 euro

Trama:
Giornalista con una vita di corrispondente in Africa alle spalle, Anna è una donna inquieta con un naufragio sentimentale nel recente passato e un'inclinazione a smussare con alcol e altre sostanze gli spigoli della vita. Anna è una madre che deve imparare a diventare madre. La fuga dal padre di sua figlia la conduce nel sud degli Stati Uniti, ai confini con il deserto. Ed è qui che Anna conosce, o meglio incontra di nuovo, il giovane: il figlio poco più che ventenne del suo vicino di casa. Da questo inizio prende avvio un doppio percorso: da una parte, l'irresistibile attrazione verso il ragazzo, la sua disinvoltura, la sua libertà, che coinvolge Anna in un legame appassionato, sofferto e contrastato; dall'altra, l'evoluzione del rapporto con la figlia, una bambina singolare, di un'intelligenza e maturità fuori del comune.


Cosa mi ha colpita:
Il celeste che sfuma nel blu della copertina. Una storia di passione proibita. Gli occhi sfocati di una donna drogata dalle sostanze e dal desiderio. Sono curiosa di vedere tutto questo a cosa porterà.


Quando mi piacerebbe leggerlo:
Ehm, ehm.  Dai, è proprio evidente che si tratta di un libro estivo :)
Al massimo vi concedo Settembre.



Titolo: Elizabeth è scomparsa
Autore: Emma Healey
Editore: Mondadori
Pagine: 285
Prezzo: 17 euro

Trama:
"Elizabeth è scomparsa!" è scritto sui fogli che Maud si ritrova nelle tasche, appiccicati al frigo, vicino al telefono, e per di più scritti a mano con la sua grafia. Maud sta diventando un po' smemorata e la sua presa sulla realtà a volte vacilla. Continua a comprare barattoli su barattoli di pesche sciroppate quando ne ha la dispensa piena, si dimentica di bere le tazze di tè che ha appena preparato, e scrive un sacco di appunti per ricordare a se stessa le cose. Non si dimentica però della sua amica Elizabeth, scomparsa e probabilmente in pericolo. Ma nessuno sembra darle retta, non sua figlia, non le infermiere che vengono a prendersi cura di lei, non i poliziotti, e nemmeno Peter, l'egoista figlio di Elizabeth. Maud è sospettosa, non ha la minima fiducia nelle loro rassicurazioni ed è determinata a scoprire cosa è successo. Ancora non sa che le sue smemorate ricerche stanno per condurla indietro di cinquant'anni, nell'Inghilterra dell'immediato dopoguerra, alla sua infanzia e a un mistero irrisolto che aleggia come un fantasma sulla sua famiglia: la scomparsa dell'adorata sorella maggiore Sukey. E se il mistero della scomparsa di Sukey contenesse la chiave per ritrovare Elizabeth? Emma Healey intreccia il potere ambiguo dei nostri ricordi con la forza dei sentimenti, in un puzzle misterioso dove i tasselli vengono mescolati di continuo fino all'ultima pagina.


Cosa mi ha colpita:
Oddio, questo libro mi attira come una calamita. Sa di antico, di dolce, di appassionante.
Aiuto, lo voglio!


Quando mi piacerebbe leggerlo:
Eh no. Questo è autunnale, perchè solo l'autunno ha quel sapore un po' antico, vintage, scambiato. Solo il fruscio delle foglie che cadono possono accompagnare questa lettura.



Titolo: Il cuore di tutte le cose
Autore: Elizabeth Gilbert
Editore: Rizzoli
Pagine: 636
Prezzo: 20 euro

Trama:
Nella Filadelfia di inizio Ottocento, una grande serra di piante e di idee, Alma nasce in seno a una delle famiglie più scandalosamente ricche del Nuovo Mondo. Il padre Henry è un botanico autodidatta e uno spregiudicato uomo d'affari che ha costruito la sua fortuna commerciando in chinino e altre piante medicinali. Sua madre Beatrix, un'austera studiosa olandese, alleva la figlia senza concessioni al sentimentalismo e alla frivolezza. Alma impara a leggere le ore osservando l'aprirsi e chiudersi delle corolle dei fiori, studia da vicino l'operosa natura che la circonda, cresce respirando scienza e cultura. Brillante e curiosa, ben presto si mette in luce nell'ambiente internazionale della botanica. 
E mentre si addentra sempre più nei misteri dell'evoluzione, l'uomo di cui si innamora la trascina nella direzione opposta: verso il regno della spiritualità, del divino, della magia. Se Alma è una scienziata razionale e concreta, Ambrose è un giovane idealista votato all'arte e alla purezza. Ma li unisce il desiderio appassionato e struggente di comprendere i meccanismi segreti che regolano il mondo e danno origine e senso alla vita.


Cosa mi ha colpita:
Il nome dell'autrice, sicuramente. Ho letto e riletto Mangia, prega, ama (trovate qui la mia recensione) ed il suo stile mi trasmette davvero tanto. Speriamo che questa storia, che dalla trama sembra affascinanante) non smentisca le sue capacità di scrittrice.
P.s. Pila, questo libro secondo me potrebbe piacerti :)


Quando mi piacerebbe leggerlo:
Lettura da posto chiuso e concentrazione. Magari in una biblioteca antica, sarebbe perfetto!






Eccoci arrivati alla fine anche di questo appuntamento. Spero di avervi regalato qualche spunto o di avervi incuriositi.
Come al solito, fatemi sapere quali titoli vi incuriosiscono, se li inserirete in wishlist o se li correrete a comprare!
Vi do appuntamento alla prossima puntata di Profumo di pagine nuove.

Buona vita e buone letture.



6 commenti:

  1. Ciaooo....oggi ho fatto per la prima volta un ordine online (speriamo bene!) libroso (vado sul sicuro e compro solo libri che ho amato, per tutto il resto c'è la biblioteca XD) approfittando proprio degli sconti del 20% ^.^ non vedo l'ora che arrivinoooo :D
    "Elizabeth è scomparsa" interessa anche me, sulla pagina Facebook della Mondadori regalavano delle copie a estrazione, ma purtroppo la sfiga mi segue -_-
    sono curiosa di leggere il tuo racconto, mi era sfuggito il post però...vadooo :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice per te, mi raccomando poi voglio vedere i tuoi acquisti ;)
      Grazie mille come sempre dei tuoi bei commenti!!!

      Elimina
  2. Noooooooooo tu Fede non puoi capireee: ero intenta a scorrere le copertine del post e poi non mi vedo "Il cuore di tutte le cose" ???!!! Stavo già per commentarti ovviamente e poi noto qualcosa di famigliare ---> "P.s. Pila, questo libro secondo me potrebbe piacerti :)" cioè, io ti adorooooo!!! ^^
    Il lbro l'ho scoperto settimana scorsa ed è finito subito in wl!!!! *-*
    Aahahaha sapevi già che sarei passata!!!(l'altro giorno notavo che sono la seconda "commentatrice", e solo dopo di te ahahaha, se fossi un uomo molto probabilmente mi accuseresti di essere uno stalker!!!aahah)!!!
    Dopo questo post sei entrata nel mio cuore!!!! Ahahaha *-*

    RispondiElimina
  3. Ahauahahahua Pila :)
    Non so perchè ma ero convinta che ti sarebbe piaciuto! Speravo che passassi, in realtà, e che notassi il piccolo P.s. :P
    La mia seconda commentatrice *.*

    RispondiElimina
  4. mi ispira molto il primo libro , la storia di queste due donne mi intriga molto (bella copertina), l' argomento del secondo libro , la scelta di un uomo tra 2 donne , purtroppo è molto attuale , perché gli uomini che non sono più tali , non sanno rispettare le proprie donne. il terzo libro parla del rapporto tra attrazione fisica e resistere alla tentazione. il quarto libro lo definirei un thriller storico. il quinto libro mi attrae per l' ambientazione naturalistica, ma soprattutto per l' amore che trasforma una donna e i suoi ideali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, sono tutti davvero interessanti :)
      Grazie del commento :)

      Elimina

Ciao, lascia pure un segno del tuo passaggio... mi farai felice :)