giovedì 5 giugno 2014

The best and the worst - Maggio 2014

Maggio 2014

Buongiorno un'altra volta, miei carissimi followers. Come vedete sto cercando di recuperare il tempo perso.
L'altro ieri sarebbe dovuta uscire questa rubrica mensile, che ha lo scopo di stilare la classifica dei libri letti durante il mese di Maggio, di eleggere il mio preferito ed il peggiore.
Prima però, lasciatevi ringraziare. Siete 81 :) Davvero grazie, grazie, grazie della vostra fiducia.
Ora però iniziamo. Come al solito parto facendo un riepilogo veloce,in ordine cronologico, delle letture affrontate nel corso del mese di Maggio (cliccando potete accedere alle rispettive recensioni):


Uno splendido disastro di Jamie McGuire
Il mio disastro sei tu di Jamie McGuire
La terra del sacerdote di Paolo Piccirillo
Il desiderio di essere come tutti di Francesco Piccolo


Come potete vedere ho letto soltanto 4 libri, davvero pochi, due dei quali sono tra i finalisti al Premio Strega 2014. Sono piuttosto soddisfatta delle letture di questo mese, ma non pienamente. Avrei voluto leggere di più, ma purtroppo sono stata sommersa dalle cose da fare, e ho dovuto tralasciare i miei amati libri.
Recupererò sicuramente nel mese di Giugno.
Passiamo ora alla mini-classifica:



1. 

Voto:
2.                                         

Voto:



3.

Voto:
4. 

Voto:
La terra del Sacerdote è un romanzo incredibile e particolarissimo, e si merita assolutamente di rientrare tra i migliori libri letti fin'ora in questo 2014 (recensione qui).
Il mio disastro sei tu è stato una delusione per diverse motivazioni che, se vi interessa, trovate qui.
Ricapitolando, possiamo annunciare il migliore ed il peggior libro del mese:


The best:  La terra del sacerdote di Paolo Piccirillo 

The worst:  Il mio disastro sei tu di Jamie McGuire


Ebbene, anche questa seconda puntata della nostra rubrica mensile The best and the worst termina qui. Fatemi sapere voi cosa ne pensate di questi libri, se li avete letti e se non siete d'accordo con qualche mio giudizio.
Alla prossima!


Buona vita e buone letture.

6 commenti:

  1. Sono sempre più fiera di me stessa per non essere minimamente interessata ai "disastri" e roba varia.... -.-'

    RispondiElimina
  2. Ahauah.. I disastri e roba varia è bellissimo :) ahauhau

    RispondiElimina
  3. Il mio disastro sei tu mi ispira, colonna sonora di molte mie storie :-)

    RispondiElimina
  4. A parte gli ultimi 2, di cui ho sentito parlare malissimo, non conosco gli altri due! Già che ci sono ti volevo dire, Fede, che Pila ti ha assegnato un premio (ma anche io, eh!)! ;) Lo trovi qui http://geekybookers.blogspot.it/2014/06/premio-dellamicizia-lovely-blog-award.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio grazieee! Sono stata molto assente in questi giorni, dal mio e dai vostri blog! Corro subito a vedere :)

      Elimina

Ciao, lascia pure un segno del tuo passaggio... mi farai felice :)