domenica 14 settembre 2014

Le offerte mi distruggono, ovvero Acquisti Della Settimana

#5

Buona domenica mattina miei lettori carissimi :*
Sono qui per mostrarvi e condividere con voi il mio shopping della settimana scorsa (ovvero dal 1 al 7 Settembre).

Da ora in poi questa rubrica non riguarderà più soltanto i libri, ma anche i DVD. Colleziono film in dvd da almeno due anni ormai, adoro averli lì tutti sistemati e poter rivedere ciò che voglio quando ne ho voglia.

Ma partiamo subito con gli acquisti letterari (spesa totale: 31,98 euro, n. libri: 4).


Titolo: La vita: istruzioni per l'uso
Autore: Georges Perec
Edizione: Bur
Anno della Prima Edizione: 1978
Prezzo: 11 euro
Pagine: 504

Trama:
Pubblicato nel 1978, "La vita istruzioni per l'uso" è un meccanismo ingegnoso e divertito che ha coinvolto lettori di ogni paese. Il libro è ambientato in un palazzo parigino, dove si affollano innumerevoli personaggi, sullo sfondo di avventure, delitti, peripezie. Un libro, come scrisse Italo Calvino, sospeso tra pietas e gioco.

Perchè l'ho acquistato??
Avete presente quando un libro vi chiama?
Camminavo lentamente tra gli scaffali e l'ho visto, ho guardato la copertina così affascinante, il titolo che può racchiudere tutto e niente. Da quando l'ho toccato non ho potuto più lasciarlo.
Poi ho scoperto che si trattava di un libro molto importante e particolarissimo. Calvino l'ha definito iperromanzo, ovvero un romanzo con caratteristiche superiori alla norma. E questo, vi assicuro, lo si capire solo aprendolo.
 
Quando vorrei leggerlo?
Ci vuole impegno e molta concentrazione per dedicarsi ad un libro del genere, quindi credo che lo leggerò ad Ottobre.

Uno spunto per incuriosirvi:
Si tratta "soltanto" della pagina di Wiki dedicata a questo romanzo, ma già da questa potete percepire la stranezza e la complessità dell'opera di Perec.





Titolo: Gelosia
Autore: Catherine Millet
Edizione: Mondadori
Anno della Prima Edizione: 2008
Prezzo: 18,50 euro (pagato da me 5,99 euro)
Pagine: 217

Trama:
Cresciuta nella banlieue parigina da genitori privi di ambizioni intellettuali e che non si amavano, Catherine sviluppa fin da bambina una passione assoluta per la lettura e la scrittura come mezzi per evadere dal grigiore della sua esistenza. Entrata a far parte prima ancora di finire il liceo di una cerchia di giovani intellettuali, inizia a uscire con Claude, direttore di una piccola galleria, grazie al quale esordisce nel mondo della critica d'arte e comincia a fare la vita che aveva sempre sognato. All'interno della bohème parigina, la sua emancipazione sociale si accompagna a quella sessuale, in un rapporto non esclusivo con Claude, che lascia spazio a numerose avventure senza inibizioni di sorta. Quando col passare degli anni il rapporto con Claude finisce per logorarsi, Catherine sembra trovare una nuova serenità in Jacques, con il quale per la prima volta avverte l'esigenza di mettere in discussione la propria libertà affettiva ed erotica. La crisi tra loro esploderà violenta quando un giorno, trovando nello studio del compagno la foto di una donna nuda, Catherine sperimenta per la prima volta la forza devastante di un sentimento a cui si era sempre ritenuta superiore e immune: la gelosia. Iniziano così anni di una sofferenza che rasenta la perdita di sé, in cui Catherine si mette a scavare nella vita del proprio compagno.

Perchè l'ho acquistato??
L'avevo visto molte volte online, e devo dire che ha una copertina molto forte (almeno secondo i miei sensi). Trovandolo ad un prezzo così conveniente mi sono convinta a prenderlo. Tornata a casa ho fatto qualche ricerca e ho scoperto che il libro d'esordio di questa autrice, ovvero La vita sessuale di Catherine M., è un best seller mondiale.
Staremo a vedere.

Quando vorrei leggerlo?
Adatto all'estate. Lettura sicuramente serale, da concedersi in penombra. Ovviamente, prima di leggerlo, tenterò di recuperare il suo precedente romanzo autobiografico.




Titolo: La testa fra le nuvole
Autore: Susanna Tamaro
Edizione: Marsilio
Anno della Prima Edizione: 1999
Prezzo: 12,90 euro (pagato da me 4,99 euro)
Pagine: 219

Trama:
Il romanzo d'esordio della scrittrice con, in appendice, "La dormeuse électronique", brano compreso nella prima stesura.
"Ruben è una parte del mio carattere che, con la saggezza degli anni, ho imparato a mascherare abbastanza bene ma che è sempre presente, che mi fa sempre scendere dalla parte sbagliata e imboccare con sicurezza le porte dei gabinetti, convinta che siano l'uscita sulle scale e conversare amabilmente, nelle cene importanti, con la cameriera convinta che sia la padrona di casa." (Susanna Tamaro)


Perchè l'ho acquistato??
Non ho letto granchè della Tamaro, ma quelle poche cose che ho letto mi hanno colpita parecchio.
Questo romanzo è la sua dichiarazione d'amore nei confronti della letteratura, della fantasia, della creatività, e dato che anche io amo tutte queste cose senza riserve, ho pensato che potesse essere un libro interessante.

Quando vorrei leggerlo?
Sicuramente in primavera, all'aria aperta.




Titolo: Ragazzi di vita
Autore: Pier Paolo Pasolini
Edizione: Garzanti
Anno della Prima Edizione: 1955
Prezzo: 12 euro (pagato da me 10 euro)
Pagine: 252

Trama:
Il Riccetto, il Caciotta, il Lenzetta, il Begalone, Alduccio e altri sono giovanissimi sottoproletari romani. Sciamano dalle borgate della Roma anni Cinquanta verso il centro, in un itinerario picaresco fatto di eventi comici, tragici, grotteschi. Alternano una violenza gratuita a una generosità patetica: Riccetto salva una rondine che stava per annegare ma non potrà far nulla dinanzi al piccolo Genesio trascinato via dalla corrente dell'Aniene; Agnolo e Oberdan assistono Marcello agonizzante, rimasto travolto dal crollo della sua scuola. La Roma monumentale e quella della speculazione edilizia sono lo spazio contraddittorio in cui avviene questa sorta di rito iniziatico di una giornata dei "ragazzi di vita". Prefazione di Vincenzo Cerami.


Perchè l'ho acquistato??
Volevo assolutamente leggere qualcosa di Pasolini prima di guardare il film biografico di Abel Ferrara che uscirà nelle sale il 25 Settembre, dunque ho pensato di prendere il suo esordio nella narrativa.

Quando vorrei leggerlo?
Come sopra :)


_____________________________


Ora passiamo ai Dvd che hanno rinfoltito la mia collezione questa settimana. 
In questo caso sono tutti film che ho già visto al cinema quando uscirono. Ve ne parlerò prima o poi sul blog, a maggior ragione ora che ho la possibilità di guardarli ogni volta che voglio :)
Alla Feltrinelli c'era l'offerta 3dvd 15euro, ovvero 5 euro a film, ed io non ho saputo resistere.
Vediamo quali mi sono accaparrata:


Titolo: This must be the place
Regia: 
Anno: 2011
Durata: 118'
Nazione: Italia
Genere: Drammatico
Attori principali: Sean Penn e Frances McDormand.

Trama:
Cheyenne, ebreo, cinquantenne, ex rock star di musica goth, rossetto rosso e cerone bianco, conduce una vita più che benestante a Dublino. Trafitto da una noia che tende, talora, ad interpretare come leggera depressione. La sua è una vita da pensionato prima di aver raggiunto l'età della pensione. La morte del padre, con il quale aveva da tempo interrotto i rapporti, lo riporta a New York. Qui, attraverso la lettura di alcuni diari, mette a fuoco la vita del padre negli ultimi trent'anni. Anni dedicati a cercare ossessivamente un criminale nazista rifugiatosi negli Stati Uniti. Accompagnato da un'inesorabile lentezza e da nessuna dote da investigatore, Cheyenne decide, contro ogni logica, di proseguire le ricerche del padre e, dunque, di mettersi alla ricerca, attraverso gli Stati Uniti, di un novantenne tedesco probabilmente morto di vecchiaia.

Trailer:







Titolo: Argo

Anno: 2012
Regia: Ben Affleck
Durata: 120'
Nazione: USA
Genere: Drammatico
Attori principali: 
Ben Affleck, Bryan Cranston, John Goodman, Taylor Schilling, Kyle Chandler, Alan Arkin

Trama:
Ispirato ad una storia vera, il thriller "Argo" racconta l'azione segreta tra vita e morte intrapresa per liberare sei statunitensi e svoltasi durante la crisi degli ostaggi in Iran - la cui vera storia per decenni è rimasta ignota all'opinione pubblica. Il 4 novembre 1979, mentre la rivoluzione iraniana toccava l'apice, un gruppo di militanti fa incursione nell'Ambasciata USA in Tehran, portando via 52 ostaggi. In mezzo al caos, però, sei americani riescono a fuggire e trovano rifugio a casa dell'Ambasciatore del Canada Ken Taylor. Ben sapendo che si tratta solo di questione di tempo prima che i sei vangano rintracciati e molto probabilmente uccisi, Tony Mendez, un agente della CIA specialista in azioni d'infiltrazione, mette in piedi un piano rischioso per farli scappare dal paese. Un piano così inverosimile che potrebbe accadere solo nei film.

Trailer:







Titolo: Somewhere

Anno: 2010
Regia: Sofia Coppola
Durata: 98'
Nazione: USA
Genere: Commedia, Drammatico
Attori principali: 
Benicio Del Toro, Michelle Monaghan, Stephen Dorff, Elle Fanning, Laura Chiatti



Trama:
Somewhere è uno sguardo penetrante e commosso nell'universo dell'attore Johnny Marco (Stephen Dorff), che vive a Hollywood, nel leggendario hotel Chateau Marmont. Johnny se ne va in giro sulla sua Ferrari e casa sua è un flusso continuo di ragazze e pasticche. Totalmente a proprio agio in questa situazione di torpore, vive senza preoccupazioni, fino a quando giunge inaspettatamente allo Chateau la figlia undicenne, Cleo (Elle Fanning), nata dal suo matrimonio fallito. Il loro incontro spinge Johnny a riflessioni esistenziali, sulla sua posizione nel mondo. Quale strada intraprendere adesso?


Trailer:




___________

Ecco questi sono tutti gli acquisti della prima settimana di Settembre. 
Che ve ne pare? Avete letto qualcuno dei libri o visto qualcuno di questi film?

Buona vita e buono shopping.





2 commenti:

  1. Belli i tuoi acquisti!!! *-*
    Amo anche io il cinema ma in casa quello che colleziona dvd è il mio ragazzo, non ti dico quanti ne abbiamo (circa 260 ^^)!!!Noi ci riforniamo spesso anche dal libraccio a prezzi bassissimi si trovano dvd anche un po' meno "commerciali"...comunque, ho visto This must be the place con uno Sean Penn eccezionale e vorrei vedere Argo visto che mi dicono che Ben Affleck sia molto meglio come regista, come attore proprio non mi piace, preferisco di gran lunga suo fratello Casey!! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio che meraviglia *.* 260 dvd.... Io sono arrivata a 95/96, ma conto ovviamente di raggiungere i vostri livelli :)
      Argo te lo consiglio, è un ottimo film, e Ben Affleck io lo preferisco di gran lunga come regista!

      Elimina

Ciao, lascia pure un segno del tuo passaggio... mi farai felice :)