sabato 3 gennaio 2015

Attimi trascorsi, i migliori - Libri






Impossibile fare una passeggiata quel giorno. La mattina avevamo vagabondato per un'ora nel boschetto spoglio, ma dopo pranzo (la signora Reed, quando non aveva ospiti, pranzava presto) il freddo vento invernale aveva ammassato nuvole così cupe, e cadeva una pioggia così intensa, che di uscire non era neppure il caso di parlarne.


________________________


Buona sera lettori,
come state trascorrendo i primi giorni del nuovo anno?
State leggendo tanto tanto? O come me siete sommersi dallo studio?
In ogni caso, tralasciamo le cose spiacevoli e parliamo di libri. Oggi vi presento una Top 10 delle mie letture affrontate nel 2014.
Ovviamente non ve ne parlerò nello specifico ma vi lascerò il link con le rispettive recensioni (quando ci sono). Vi consiglio di leggerle, per cercare di farvi un idea più completa dei libri che vi segnalerò.
Ma ora partiamo:





10. Bella mia di Donatella Di Pietrantonio


"Sarebbe riduttivo affermare che questo romanzo parla del terremoto avvenuto a L'Aquila nel 2009.
Si, è vero, parla della distruzione e del crollo; parla delle macerie e delle baracche provvisorie; parla di famiglie amputate a causa del capriccio della terra. Ma parla soprattutto di ciò che questo evento ha portato con sé, le situazioni che ha lasciato.
Perchè chi continua a vivere, deve trascinare il peso di una responsabilità più grande di lui: meritarsi quella vita."






9. Non dirmi che hai paura di Giuseppe Catozzella


Una storia di coraggio e aspirazione che ti rende partecipe di tutto il dolore, la fatica, la resistenza, la forza della protagonista.
Ho avuto la possibilità di assistere alla presentazione del libro con l'autore, e non sono riuscita a trattenere le lacrime.





8. Colpa delle stelle di John Green


Un libro che è arrivata nella mia vita probabilmente al momento giusto. 
Mi ha commossa e trascinata nella sofferenza assieme ai personaggi.
Tra sorrisi, lacrime (in abbondanza) e tenerezza ho chiuso il libro con la sensazione di aver imparato qualcosa. Ad esempio che la vita è una frase sospesa e che ogni attimo è importante.
Nel 2015 ho in mente di pubblicare un post di confronto tra il libro e il film.






7. Sotto la pelle di Michel Faber 


Prendiamo un panorama fantascientifico, uniamo alcuni elementi di uno scenario distopico, mescoliamo con un bel po' di introspezione psicologica e riflessioni su grandi temi come l'uguaglianza tra le specie, e otterremo questo romanzo.
Presto ne troverete una recensione qui sul blog.







6. La misura della felicità di Gabrielle Zevin


 Se si parla di politica, di Dio o dell'amore, la gente mente e lo fa pure in modo noioso. Tutto quello che ti serve sapere di una persona lo capisci dalla sua risposta alla domanda: "Qual è il tuo libro preferito?"







5. Lisario, o il piacere infinito delle donne di Antonella Cilento 


Questo romanzo ha saputo sorprendermi e superare i miei pregiudizi.

"E' bellissimo quando ti rechi in libreria, ti aggiri tra profumi di carte e inchiostri diversi, prendi un volume tra le mani, scelto tra mille altri volumi, lo guardi e pensi: "Sono convinta che questo mi piacerà!". Torni a casa e inizi subito a leggerlo, senza aspettare. Ti piace moltissimo. Si, tutto questo è meraviglioso.
Ma ancora più bello è quando leggi un libro che pensavi non ti sarebbe piaciuto, e invece ti sorprende, ti fa provare moltissime emozioni e ti conquista, sfidando tutte le tue aspettative negative.
Questo si che è emozionante!"







4. La terra del sacerdote di Paolo Piccirillo


"E' una storia cruda quella di Piccirillo, e lui ce la racconta senza mascherare nulla, con parole nude e vere.Restano conficcate con forza dentro gli occhi di chi legge, come se avessero un corpo, le sue parole, come se avessero una vita propria.
E' davvero difficile, quasi impossibile, rimanere indifferenti dinanzi a questo racconto e al linguaggio carico e intenso dell'autore, dall'atmosfera surreale e densa di durezza dell'intero libro."








3. L'amore bugiardo di Gillian Flynn


Mozza il fiato, disturba e sconvolge. Un bellissimo thriller psicologico, forse il più bello che io abbia mai letto.
Prestissimo una mia recensione qui sul blog.







2. La bambina che salvava i libri di Markus Zusak


"Due ladri camminano silenziosamente nel buio, stringendo il loro bottino tra le mani screpolate dal freddo. Un momento... sono soltanto due ragazzini.
Proseguono lungo la Himmelstrasse, la strada del Paradiso, con gli stivali sporchi di neve. Avanzano verso l'Inferno della Germania Nazista, verso una vita avvincente e pericolosa. La loro."







1. Jane Eyre di Charlotte Bronte


Jane, la sua forza e il suo travolgente amore impossibile rimarranno per sempre scolpiti nel mio cuore.



____________________


Quest'anno ha trionfato un grande classico. E' stato un libro estremamente importante per me, soprattutto per il momento doloroso in cui l'ho letto (ne parlo qui). Mi ha fatto comprendere l'importanza della letteratura nella nostra vita quotidiana.

Voi cosa ne pensate di questi 10 libri? Quali avete letto? Quali vorreste leggere?

La mia classifica, ed in generale gli appuntamenti con Il meglio del 2014 finiscono qui.
Da lunedì la programmazione del blog riprenderà regolarmente con le solite rubriche.

Buona vita e buone letture.

12 commenti:

  1. Ciao Federica! Non posso che essere d'accordo con te per quanto riguarda Colpa delle Stelle *-* Io l'ho letto quando uscì ed è diventato il mio libro preferito in assoluto. Come te, ho avuto la sensazione che mi avesse cambiato la vita. Prima davo tutto per scontato, con superficialità mi lamentavo di ciò che mi mancava, senza apprezzare davvero ciò che avevo. Adesso sono completamente diversa, colgo l'attimo, sono molto più affettuosa.... Insomma, mi sento fortunata. Anche Jane Eyre è davvero bellissimo, il miglior classico che abbia mai letto! Devo leggere L'amore bugiardo, l'ho comprato poco tempo fa e non vedo l'ora di cominciarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' così bello quando un libro ti cambia, ti regala consapevolezza, ti fa diventare migliore...
      Ti consiglio davvero di cuore L'amore bugiardo. Sono convinta che ti piacerà!
      A presto! :*

      Elimina
  2. Sono curiosissima di leggere il romanzo di Gillian Flynn, e anche Jane Eyre sarà una lettura del 2015!!
    Invece Storia di una ladra di libri l'ho letto quest'estate e mi è piaciuto tantissimo, sicuramente tra i migliori 10 anche per me!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, si, leggi al più presto Jane Eyre :) E' qualcosa di folgorante!
      Un bacio :*

      Elimina
  3. Non posso che essere felice di vedere la mia amata Charlotte al primo posto!! *-*

    RispondiElimina
  4. Jane Eyre voglio leggerla da un sacco di tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo al più presto :) E' meraviglioso, davvero!

      Elimina
  5. Awwwww quanti bei libri li ho letti quasi tutti!!! Non dirmi che hai paura e la bambina che salvava i libri non mi perdonerò mai di non averli letti, devo assolutamente rimediare!!! jane Eyre, che bello, è il mio classico preferito insieme a orgoglio e pregiudizio @_@

    P.S. é la prima volta che passo nel tuo blog e ne ho approfittato per iscrivermi e per rubarti il banner, se ti andasse di ricambiare ne sarei più che felice *3*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie per essere passata!
      Leggi al più presto La bambina che salvava i libri, è davvero emozionante!
      A presto :*

      Elimina
  6. Classifica variegata, direi.
    Mi interessa Bella mia di Donatella Di Pietrantonio, ma chissà quando lo leggerò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero bello, secondo me potrebbe piacerti!! :)

      Elimina

Ciao, lascia pure un segno del tuo passaggio... mi farai felice :)