lunedì 5 gennaio 2015

L.A. Lettori anonimi - Lista di lettura

La giornata è piovosa e grigia, quasi volesse ricordarci quella voce dolce e ruvida allo stesso tempo, quella voce fatta di emozioni purissime:

E aspiette che chiove 
l'acqua te 'nfonne e va 
tanto l'aria s'adda cagna' 
ma po' quanno chiove 
l'acqua te 'nfonne e va 
tanto l'aria s'adda cagna'.

Pino Daniele

Non si puo' non ricordare. Anche perchè era un poeta, uno di quelli che sanno posizionare, usare e giocare con le parole in modo da generare brividi in chi le ascolta. Non si può non ascoltare una sua canzone, ora, in silenzio, con gli occhi chiusi.
Fatelo. 

______________




Buon pomeriggio cari lettori e bentornati su Sfogliando la vita.
Oggi è una giornata importante per il mio piccolo angolino letterario, poichè avrà inizio il progetto L.A. Lettori anonimi (se non sapete di cosa sto parlando cliccate qui), il mio personalissimo modo per cercare di smaltire l'infinito numero di libri ancora da leggere.
Se anche voi fate parte del club di accumulatori compulsivi di libri, siete ancora in tempo a partecipare. Lasciate un commento qui sotto e pubblicate a breve la vostra lista di letture.

Io oggi vi presenterò la lista dei 36 libri che ho scelto da leggere obbligatoriamente in questo 2015. Ne ho calcolati circa tre al mese, lasciandomi la possibilità di leggere altri romanzi fuori dal progetto. Naturalmente sono tutti volumi già in mio possesso.

Andiamo a scoprire i titoli:



1. Storia parziale delle cause perse di Jennifer Dubois
2. L'orlo argenteo delle nuvole di Matthew Quick
3. Ragazzo da parete di Stephen Chbosky
4. Storia d'inverno di Mark Helprin
5. Io sono Febbraio di Shane Jones 
6. L'ultimo inverno di Paul Harding
7. Neve di Orhan Pamuk 
8. Cecità di Josè Saramago
9. Il posto dei miracoli di Grace McCleen 
10. Per dieci minuti di Chiara Gamberale 
11. La vergine dei sussurri di Carole Martinez
12. Ragazze di campagna di Edna O'Brien
13. Wonder di R.J.Palacio
14. Tutto questo parlare d'amore di Claire Dyer
15. Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen
16. Per fortuna c'erano i pinoli di Mrgherita De Bac 
17. L'insostenibile leggerezza dell'essere do Milan Kundera 
18. Una ragione per amare di Rebecca Donovan
19. Una ragione per restare di Rebecca Donovan 
20. Le affinità alchemiche di Gaia Coltorti
21. Memorie di una Geisha di Arthur Golden 
22. L'isola dell'amore proibito di Tracey Garvis Graves
23. Iris & Lily di Angela e Julie Scipioni
24. Si lasciano tutti di Simone Laudiero
25. L'amore graffia il mondo di Ugo Riccarelli
26. Donna per caso di Jonathan Coe
27. Povera gente di Fëdor Michajlovič Dostoevskij
28. Settembre di Rosamunde Pilcher 
29. Amity e Sorrow di Peggy Riley
30. La casa per bambini speciali di Miss Peregrine di Ransom Riggs
31. Il turno di Luigi Pirandello 
32. Cioccolata per due di Lolly Winston
33. D'un tratto nel folto del bosco di Amos Oz
34. Il casale di Francesco Formaggi 
35. La voce degli uomini freddi di Mauro Corona
36. Il rifugio di W. Paul Young 


_____________


Questa è la lista di libri che mi prefiggo di leggere quest'anno. E la vostra?
Fatemi sapere se avete letto qualcuno di questi romanzi, e da quali mi consigliate di partire.

Vi ricordo che potete partecipare da qualsiasi momento. Nel mio caso il progetto durerà fino al 5 Gennaio del 2016. 

Buona vita e buone letture.




6 commenti:

  1. Noooo...dovevo partecipare anche io!!! XD
    Fede....assolutamente Memorie di una geisha e Orgoglio e Pregiudizio!!!! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah :) E infatti mi ricordavo che volevi partecipare. Vabbè vedi tu.. quando ti senti pronta!!
      Cmq terrò presenti i tuoi suggerimenti... Immaginavo che mi avresti consigliato Jane :):)
      Un bacione grande :*

      Elimina
  2. Memorie di una Geisha di Arthur Golden è bellissimo ♥ Leggilo presto eh XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Si, lo farò! Grazie mille del consiglio!

      Elimina
  3. Sono incapace di mantenere fede a queste sfide così impegnative, smaltisco quando e come mi va, in libertà. :)

    Dei tuoi ne ho letti pochi:
    - Neve di Orhan Pamuk. Letto anni e anni fa, pesante. Forse ero ancora piccola, ma me lo ricordo proprio come un mattone.
    - Per dieci minuti di Chiara Gamberale. Letto quasi esattamente un anno fa, carino, veloce, leggero. Non tra i miei preferiti dell'autrice però.
    - Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen. Bello.
    - L'insostenibile leggerezza dell'essere do Milan Kundera. Letto anche questo un po' di anni fa, me lo ricordo pesantuccio, ma credo che sia un problema mio. Un giorno lo vorrei rileggere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per tutti i consigli e le osservazioni :) Le terrò presenti!

      Elimina

Ciao, lascia pure un segno del tuo passaggio... mi farai felice :)