martedì 3 marzo 2015

Frammenti di lettura - Suite francese di Irène Nemirovsky


Buondì lettori carissimi e bentornati su Sfogliando la vita.
In questi giorni piovosi ho iniziato la lettura di un romanzo incredibile, da cui non mi aspettavo tutta questa bellezza. Oggi vi lascio un piccolo estratto di questo libro, Suite francese, sperando di invogliarvi a comprarlo e leggerlo al più presto. Dovete farlo. Dovete.
Ci troviamo nella Francia del 1940, durante il mese di Giugno. Il popolo parigino fugge dalla città per sfuggire ai bombardamenti.


#17
Per tutti gli altri frammenti clicca qui






Senza rumore, a fari spenti, le macchine arrivavano una dietro l'altra, piene zeppe, sovraccariche di bagagli e di mobili, di carrozzine e di gabbie di uccelli, di casse e di ceste portabiancheria, ciascuna con il suo bravo materasso solidamente fissato sul tetto. Erano come tante fragili impalcature e sembravano avanzare fino alla piazza senza l'aiuto del motore, portate dal proprio peso giù per le strade in pendenza. Adesso bloccavano tutte le uscite e stavano pigiate le une contro le altre come pesci presi in una nassa: e allo stesso modo pareva che tirando le reti le si potesse raccogliere insieme e ributtare verso un'orrida riva. Non si udivano pianti né grida, anche i bambini tacevano. Tutto era calmo. Ogni tanto da un finestrino abbassato si sporgeva un viso che scrutava a lungo il cielo. Da quell'assembramento saliva un rumore sordo e indistinto, un insieme di respiri difficoltosi, di sospiri,di parole scambiate sottovoce come per paura di essere ascoltati da un nemico in agguato. Qualcuno cercava di dormire, la fronte contro lo spigolo di una valigia, le gambe indolenzite sullo stretto sedile o la guancia brucante premuta contro il vetro del finestrino. Alcuni giovani e alcune donne si rivolgevano la parola da una vettura all'altra, e qualche volta ridevano allegramente. Ma non appena una macchia scura passava sul cielo scintillante di stelle tutti si facevano attenti e le risate cessavano. Non era esattamente inquietudine, ma una strana tristezza che non aveva più niente di umano, perché non portava con sé né coraggio né speranza: è così che gli animali aspettano la morte. Ed è così che il pesce preso nelle maglie della rete vede passare e ripassare l'ombra del pescatore.

_____________


Io, di fronte ad una tale capacità di disegnare scene incredibilmente vivide, rimango a bocca aperta. La prosa della Nemirovsky mi sta conquistando ad ogni pagina, e sto divorando questo splendido romanzo in fretta.Ve ne parlerò prestissimo in una recensione.
Voi cosa ne pensate di questo frammento? 

Buona vita e buone letture.



8 commenti:

  1. lo sto leggendo in questi giorni
    non me lo aspettavo tanto bello!
    trovo meravigliose le descrizioni! anche a me sta conquistando parola dopo parola
    buona lettura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, lo stai leggendo anche tu? Che bello. A che punto sei arrivata. Io me lo sto gustando piano piano, come se fosse il mio piatto preferito. Le descrizioni sono qualcosa di incredibile,
      Io sono a pag. 113 e mi sono innamorata della sua prosa e del suo stile. Wow!
      Buona lettura anche a te :*

      Elimina
    2. sai non so dirti la pag ....nonostante il mio grande o meglio folle amore per i libri...sfogliarli, annusarli, appuntando/sottolineando frasi.... st leggendo dal kindle....sono all'incontro tra Hubert e Arlette
      anche io lo sto leggendo lentamente anche se faccio fatica visto che di solito li divoro i libri :) ma qst prosa è poesia!

      Elimina
    3. Esatto hai detto benissimo. E' poesia :)
      Allora ci risentiamo a lettura ultimata :*

      Elimina
  2. Sono contenta che tu lo stia leggendo, io ho letto solo "Il ballo" della Nemirovskj e mi è piaciuto moltissimo ma ho il mammut della Newton! ^^ Bellissimo passaggio!
    Un abbraccio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi :) Non ti sentivo da un po'! Lo sto leggendo e sono sicura al 100% che tu lo ameresti follemente. Guarda devi assolutamente prenderlo!!! Altrimenti mi costringi a regalartelo :P
      Un bacione :*

      Elimina
  3. Stupendo questo frammento. Devo ancora leggere qualcosa della Nemirovskj. Grazie per avermi dato un motivo in più per farlo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nulla Fede :) Fallo al più presto, mi raccomando!!!

      Elimina

Ciao, lascia pure un segno del tuo passaggio... mi farai felice :)