lunedì 20 luglio 2015

Frammenti di lettura - L'ultima volta che ti ho detto addio di Cynthia Hand





"Io sono nata con una mente matematica, io penso per equazioni. Quello che vorrei fare, se davvero potessi appoggiare questa penna sul foglio e produrre un risultato utile, sarebbe prendere i miei ricordi, quegli inafferrabili e dolorosi momenti della mia vita, e trovare un modo di addizionarli e sottrarli e dividerli, inserire variabili e spostarli, provare a isolarli, per scoprire i loro significati sfuggenti, per trasformarli da possibilità in certezze. Cercherei di risolvere me stessa, individuare il punto dove tutto è andato storto. Come ho fatto ad arrivare qui, dal punto A al punto B, dove A è l'Alexis Riggs che era così sicura di sé, che era brillante e solida  e rideva un sacco e a volte piangeva, e non falliva nelle prove più importanti.
E dove B è questo.
Invece, la pagina bianca mi sbadiglia davanti: la penna che ho in mano mi sembra innaturale, tanto più pesante di una matita. Definitiva. Non ci sono gomme, nella vita.
Vorrei poter tirare una riga e ricominciare da capo."

_____________


Cosa ve ne pare di questo frammento? 
A me il libro sta piacendo parecchio! Vi invito domani qui sul blog per leggere la recensione!

Buona vita e buone letture!






4 commenti:

  1. bella riflessione che condivido in parte: sul foglio della vita si scrive a penna, non è possibile cancellare ma si può sempre ricorrere ad un bel punto. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E, si sa che dopo il punto si può sempre andare a capo. :)

      Elimina
  2. Molto interessante questo frammento! Io invece non ho per niente la mente matematica, non per niente sono mancina fin nel midollo!! Ma concordo col fatto che spesso anche io vorrei ricominciare da capo e preferirei avere una gomma che raccogliere tutti i cocci e ripartire da zero!

    RispondiElimina
  3. Devo assolutamente leggerlo!
    Ti abbraccio :)
    P.S. Sempre bello leggere ciòche scrivi!

    RispondiElimina

Ciao, lascia pure un segno del tuo passaggio... mi farai felice :)