martedì 29 settembre 2015

Pezzi d'anima #6 - Il vero gusto della lettura, forse, risiede nella lentezza


Buongiorno lettori e bentornati su Sfogliando la vita.
Una settimana corre via e una nuova ne comincia. Finalmente l'aria si è rinfrescata, e non vi nego che sto bramando il freddo solo per poter iniziare a leggere sotto i miei plaid preferiti (lo so, è una malattia).

Com'è andata la vostra settimana?
La mia è stata piuttosto povera, soprattutto dal punto di vista letterario. In ogni caso sono qui per raccontarvene i momenti salienti, sperando di incuriosirvi e di farvi compagnia.



Settimana dal 21 al 27 Settembre 2015

________



Letteratura

Letture



Ebbene si, in questi giorni non ho fatto altro che portare a termine questa lettura. Purtroppo il tempo scarseggia, però devo dire che me lo sono proprio goduto e gustato, questo libro.

Spesso, infatti, presa dalla frenesia di leggere quanti più romanzi è possibile in un mese, dimentico che il vero gusto della lettura risiede nella lentezza.
Ci ho riflettuto a lungo, e mi sono accorta che adoro riflettere a lungo sulle parole che leggo, sulle sensazioni che quella determinata storia mi regala, sul significato che quelle pagine stanno avendo per me.
Dopotutto leggere, per me, è sempre stato un medicinale, una cura per l'anima debilitata dalla vita reale. Una polvere magica per coprire di brillantini il grigio della tristezza. 
Ma per fare in modo che una lettura abbia questo effetto su di me, devo viverla, assorbirla, mangiarla.
E' naturale, può capitare di essere presi a tal punto da una storia da leggere con voracità e rapidità. Ma, tra i miei propositi per il futuro, lo voglio proprio aggiungere: meglio leggere un libro in meno, che leggerne uno in più e non ricordarne poi nemmeno i nomi dei protagonisti.

Dopo questo sproloquio, posso concludere dicendo che 'Hugo e Rose' mi è piaciuto molto.
Vi rimando, però, alla recensione in uscita domani sul blog.


My blog


Nel mio angolino letterario questa settimana ho pubblicato solo tre post, e tutti a tema letterario. La scorsa puntata di Pezzi d'anima, una puntatona di Profumo di pagine nuove e.... il ritorno di una rubrica che mancava da moltissimo: Una pioggia di libri.

Per accedere al post cliccate sul titolo.





Appuntamento in cui riepilogo tutto ciò che è successo durante la mia settimana: libri letti, film visti, cibi mangiati, musica ascoltata, scoperte varie, nuovi blog, siti e video, nuove manie e fissazioni... 






Scopriamo insieme quali novità ci hanno proposto le case editrici questa settimana! 
dal 17 al 23 Settembre







Quanti libri che desidero esistono al mondo? Miliardi!!

In questa rubrica ogni settimana vi svelo tre nuove entrate nella mia Wishlist.



________


Poesia o citazione

Oggi vi propongo due stralci dall'unica lettura che mi ha accompagnato nel corso di questa settimana: Hugo e Rose di Bridget Foley. Sono solo due delle tante frasi che mi hanno colpita e spinta a riflettere. Spero possano spingere voi a leggere questo romanzo così particolare e malinconico.
Vi lascio qui altri frammenti.

"Rose provava a immaginare vite diverse, vite in cui non sposava Josh o non aveva i ragazzi. Carriere. Stili di vita differenti. E queste vite alternative le sembravano sbagliate. Vuote. Tristi. Sapeva di aver perso la decisione giusta. Aveva scelto la miglior vita possibile. 
Eppure la delusione non andava via."

_____ 

" Rose, per esempio, era triste perchè un giorno o l'altro, inevitabilmente, lei o Josh avrebbero dovuto assistere alla morte dell'altro. Sperava di andarsene per prima, anche se le sembrava ingiusto augurare a Josh il dolore della perdita.  
Era tuttavia l'inevitabile prezzo da pagare quando avevi una persona così cara che l'idea stessa di vivere in sua assenza ti sembrava impossibile."

________



Cinema

Quali film ho visto?

Anche questa settimana, rispetto ai miei soliti ritmi, ho visto davvero pochissimi film. In compenso, però, sono riuscita ad andare due volte al cinema :)





           























Dove eravamo rimasti di Jonathan Demme (2015). Cosa dirvi? L'ennesima meravigliosa interpretazione della Streep che, insieme a sua figlia, Mamie Gummer, racconta la storia di una donna e di una madre diversa da tutte le altre. Molti significati e messaggi intensi sono nascosti tra le pieghe di questo film ricco di musica rock e rimpianti, che ci parla di famiglia e ci insegna l'amore non convenzionale, ma vero. Qui la scheda del film e qui il trailer.
Un film profondo, a tratti divertente. Consigliato **** / 5


Minions di Pierre Coffin e Kyle Balda (2015). Dopo Cattivissimo me e Cattivissimo me 2 non potevo non andare a vedere anche questo film dedicato ai simpaticissimi mostriciattoli gialli che stanno spopolando in tutto il mondo.
Una pellicola che mi ha fatto sorridere, si, ma non morire dal ridere. E mi riferisco soprattutto alla seconda parte, decisamente più lentuccia.
Le mie scene preferite (e davvero molto belle) sono quelle in cui ci viene raccontata la loro nascita e le difficoltà che come specie hanno dovuto affrontare. Molto bello anche il finale (con riferimenti a Cattivissimo me).
Consigliato a chi ama i Minions. **1/2 / 5


Il caso di Lizzie Borden di Nick Gomez (2014). Si tratta di un film per la tv, interpretato da Christina Ricci, che racconta un caso di cronaca nera realmente avvenuto nel 1892 in Inghilterra.
Una vicenda agghiacciante, che mi ha lasciato brividi addosso per tutta la notte.
Ho adorato l'ambientazione nel passato, la fotografia davvero inquietante e la magnifica interpretazione della Ricci. Nonostante sia un film tv è curato nei dettagli, e regala un'atmosfera di mistero e orrore molto reali.
Consigliato agli amanti dei Thriller e degli Horror. *** / 5



Film preferito della settimana : Dove eravamo rimasti di Jonathan Demme


____________


Musica
Quali brani mi hanno accompagnato nel corso della settimana?



1- Jay Z & Kanye West - No Church In The Wild
Un ritmo capace di mettermi energia e allo stesso tempo rilassarmi. Favoloso!




2 - Lucio Battisti - Il tempo di morire
Che voce e che musica all'avanguardia! E che disperazione... Battisti è un classico che è sempre una sorpresa.





3 - Charlie Puth ft Meghan Trainor - Marvin Gaye
Un sound d'altri tempi per un pezzo coinvolgente e che, sentito una volta, non lo scordi più.
Sono innamorata delle loro due voci insieme <3





4 - Sia - Alive
Brano scoperto per puro caso, ma che mi ossessiona da giorni. Non riesco a smettere di ascoltarlo.
La voce di Sia è emozionante, e in alcuni punti straziante. Bello, bello, bello!






5 - Coldplay - Gravity
La lentezza dei suoni e della voce insieme al romanticismo del video, rendono questo pezzo malinconico e toccante.





6 - Rocco Hunt - Vene e vvà
Premettendo che non sono un'ascoltatrice abituale del Rap, questa canzone mi è piaciuta fin da subito.
"...e mi ha insegnato che la libertà la trovi nel vento..."





7 - Jessie Ware - Say you love me
Pezzo delicato ma con personalità. Mi fa pensare a qualcosa di epico. (Meraviglia dal minuto 3:09)




____________



Momenti felici (o da ricordare)

La felicità è un puzzle di piccoli dettagli


1. Scoprire la bellezza della mia città, sconosciuta anche se davanti agli occhi
2. Comprendere di essere indispensabile per qualcuno non ha prezzo, specialmente se è scontato che sia così
3. Un litigio, e una pace fatta
4. Una scorpacciata di film al 40% di sconto da Mediaworld (tra cui La teoria del tutto <3)
____________


Termina qui il recap della mia settimana. Fatemi sapere quali film avete visto, quali letture avete affrontato e quali brani avete ascoltato.

Buona vita e buona lettura.



10 commenti:

  1. Cara Federica sono assolutamente d'accordo con il tuo elogio della lentezza! Se un libro mi prende parecchio posso anche gettarmi a capofitto ma in genere le mie letture sono sempre tutte piuttosto lente, vuoi per la mancanza di tempo, vuoi perché la lettura mi rilassa e mi piace prendermi tutto il tempo del mondo... non sono mai riuscita a leggere più di un libro insieme e caterve di romanzi in un mese diciamo che sono una lettrice-lumaca ma va bene così ;-)
    Aspetto la tua recensione di Hugo e Rose che per me era un titolo sconosciuto fino a pochi secondi fa ;-) Buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello. Mi piace la definizione lettrice-lumaca, e mi ci ritrovo molto attualmente :)
      Domani conto di pubblicare la recensione!
      Grazie di essere passata!

      Elimina
  2. Il film con Christina Ricci mi ispira parecchio!!! *_* Anche il film con Meryl Streep mi ha conquistato fin dal trailer, spero di andare presto a vederlo!!!
    Le canzoni della mia settimana? Se escludiamo il repertorio per bambini che ho cantato a mio nipotino rimane poco, sigh! Qualche canzone dei Nirvana e dei Doors e Mechanical Animals di Marilyn Manson, rispolverato dai primi anni Duemila! ♡♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, te lo consiglio! La storia reale è davvero agghiacciante...
      Il film con la Streep è, ovviamente, molto bello e fa riflettere parecchio! Fammi sapere quando lo guardi ;)
      Wow che repertorio! Adoro i Nirvana, soprattutto Something in the way, che trovo un pezzo "capolavoro".
      Un bacio :*

      Elimina
  3. Ultimamente, a causa del poco tempo libero, sto leggendo i libri molto lentamente.
    Mi sono accorta però che così riesco ad assaporarli di più. Quindi per me evviva la slow reading!
    Mi piacciono i tuoi gusti musicali, adoro i Coldplay e "No church in the wild" è proprio la canzone perfetta per quando hai bisogno di un po' di carica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! I Coldplay sono *.*wow! Una delle migliori band dei nostri tempi, assolutamente!

      Elimina
  4. Sicuramente uno dei post più belli che io abbia mai letto.
    Condividiamo anche diverse canzoni della playlist. Io sono stata tutto il periodo con i coldplay nelle orecchie,ma non è una novità, io sono una fan sfegatata:D.
    Questa rubrica è bellissima perchè mette in luce te stessa.
    Ti abbraccio forte :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille *.* Bello sentirtelo dire, perchè è anche una delle rubriche che amo di più scrivere.
      Ti abbraccio forte :*

      Elimina
  5. Non posso che essere d'accordo con te. A volte siamo troppo presi dalla voglia di leggere tanti libri, di completare alcune challenge, di portare a termine richieste per case editrici e autori che ci dimentichiamo di cosa sia veramente la lettura. Diventa una sorta di sfida, di corsa contro il tempo, un impegno, quando in realtà non è altro che uno svago. Complimenti, mi è piaciuto troppo questo post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero felice che ti sia piaciuto il mio post. Benvenuta sul mio blog. Un bacio :*

      Elimina

Ciao, lascia pure un segno del tuo passaggio... mi farai felice :)